Delegazione slovena in visita alle buone pratiche in Styria, Austria

Lunch on the river bank Mura
Pubblicato da % autore%data

Climate Alliance Austria ha organizzato un viaggio studio di due giorni e mezzo per una delegazione slovena composta da rappresentanti di Comuni, dell'agenzia energetica locale e aziende energetiche, invitati da Slovenski E-forum. Alle due giornate di approfindimento ha partecipato anche Franc Trček, parlamentare del Governo sloveno. Il tour si è svolto nella parte sud-est della Styria austriaca dal 9 all'11 marzo 2015.

La visita della delegazione slovena in Styria è cominciata nel tardo pomeriggio di lunedi 9 marzo, con l'accoglienza di Georg Carl Priesner, responsabile del tour presso l'ufficio di Vienna dell'Alliance Klimabündnis/Climate Alliance Austria e del suo team. Il tour è cominciato con un primo workshop dal titolo "Imparare gli uni dagli altri". L'apertura del workshop è stata affidata Waltraud Sudy, Sindaco del Comune di Mureck, per poi proseguire con una breve presentazione di due PAES sloveni sviluppati da Gašper Klec e con la presentazione dell'Climate Alliance Austria con Georg Priesner. Karl Totter ha fornito ai partecipanti una breve panoramica storica di Mureck Energy Park e della strategia energetica applicata ai fini del raggiungimento dell'autosufficienza energetica attraverso l'uso delle fonti rinnovabili. Mentre Georg Priesner ha presentato le iniziative portate avanti dalla Climate Alliance e il modello per i territori che vogliono raggiungere l'autosufficienza energetica ("Klima-und Energiemodellregionen") contribuendo al raggiungimento dell'obiettivo nazionale autosufficienza energetica entro il 2050. Christian Luttenberger, responsabile del modello regione ha poi presentato l'esperienza concreta "Green Belt ".

IMG_8468

Il giorno dopo

Il giorno dopo, grazie alla partecipazione dell'Energy park Mureck („Energiepark Mureck“) i partecipanti hanno potuto visitare un impianto a biomasse e biodiesel connessi ad una rete di teleriscaldamento, ad un impianto a biogas, ad una serra con pannelli solari fotovoltaici,  guidati da Mr. Totter, dove i visitatori hanno potuto approfondire i temi legati alla produzione di energia termica ed elettrica, ai sistemi di finanziamento e alla proprietà degli edifici e dei terreni. Il calore prodotto dalla centrale a biomassa locale è in grado di coprire l'intero fabbisogno di energia termica della Città di Mureck, con solo il 20% di utilizzo di mais al fine di mantenere equilibrato il rapporto con i terreni destinati a coltivazione. 

IMG_8485

La tappa successiva si è svolta presso Climate-friendly Garden Gosdorf („Klimaschutzgarten Gosdorf“), un'impresa sociale a sostegno dei disoccupati di lunga durata, certificata da Alleanza per il Climate Alliance Austria. La delegazione, accolta Irmtraud Pribas, ha potuto visitare la produzione di prodotti fatti a mano e il giardino, "progettato", con l'aiuto degli abitanti dei villaggi locali e dove si coltivano più di 200 specie di rose. Il pranzo si è svolto sulle suggestive rive del fiume Mura, accanto al mulino galleggiante.

Il Tour è proseguito presso il Comune di Gabersdorf, membro della rete e5. Qui il Sindaco Franz Hierzer ha guidato i partecipanti in visita alla palestra in legno della scuola primaria locale. Presentando la rete austriaca e5 e le attività portate avanti per l'ottenimento della terza »e«. La particolare cura alle necessità della famiglia è ciò che più ha colpito i partecipanti al tour, una scuole che offre servizi tuto il giorno, anche nella cura dei bambibi disabili.La scuola è stat realizzata con i finanziamenti comunali e con l'aiuto di due Aziende. Il Tour è proseguito poi presso presso un impianto solare fotovoltaico esteso 5 ettari e appartenente ai cittadini del territorio di MUreck. La giornata si è poi conclusa con la degustazione del vino locale. 

Secondo giorno

La seconda giornata è iniziata con la visita alla Energie-Innovations-Zentrum di WEIZ I. dove Barbara Kulmer ha presentato il centro, le attività di ricerca, il coinvolgimento dei cittadini e diversi progetti che si portano avanti in questo luogo. La città di Weiz ha un basso tasso di disoccupazione (solo 3,5%) perché molte aziende si sono sviluppate in questo luogo. Weiz è anche il primo comune della Stiria che ha ottenuto tutte e 5 le "e" della rete e5. Il modello energetico sviluppato in questa città è stato presentato Iris Absenger-Helmli, Manager della LEADER-Regione Almenland e della Energieregion Weiz-Gleisdorf. Infine il Sindaco di Weiz Erwin Eggenreich ha partecipato ad un dibattito sui progetti e sul territorio insieme alla delegazione slovena.

IMG_8573

La visita è proseguita presso la scuola elementare Weiz in parte finanziata dal progetto europeo Euronet 50/50 Max - nato con l'obiettivo di incrementare il risparmio energetico nelle scuole ed negli edifici pubblici. Particolare della scuola è il parco tematico in legno sui temi della fisica e della matematici. Gli alunni inoltre hanno presentato un progetto di classe nel campo del risparmio energetico. Il tour è proseguito alla volta della Gemini House, l'unica casa con impianti fotovoltaici a rotazione, che si muovono in base alla posizione del sole. L'ultima tappa della mattina si è svolta presso l'impianto di depurazione autosufficiente, che utilizza gas di scarico e pannelli solari fotovoltaici per produrre l'energia elettrica di cui necessita.

IMG_8591

Dopo un gustoso pranzo e una calorosa accoglienza da parte del Sindaco di Gleisdorf, Christoph Stark la visita è proseguita presso il Parco dell'Energia di Freistritzwerke, impresa certificata e membro della Alliance Climate Austria. Josef Schröttner presentato l'impianto a biomassa connesso alla rete di teleriscaldamento, gli impianti solari termici e fotovoltaici presenti sulla struttura, il sito di stoccaggio per i trucioli di legno e le stazioni di ricarica dei veicoli elettrici. Diverse le domande così come le differenze e le similitudini tra Austria e Slovenia.

Due giornate ricche di esperienze e di storie, ricche di spunti da riportare in Slovenia per contribuire al cambiamento locale. 

IMG_8615